Gorgonia Beach SeaClub Francorosso

 
4.8
 
3.9 (96)

Recensione Utenti

17 recensioni con 3 stelle

96 recensioni

 
(29)
 
(41)
 
(17)
 
(8)
 
(1)
Voto medio 
 
3.9
 
4.1  (96)
 
4.3  (96)
 
3.1  (96)
 
3.8  (96)
 
4.3  (96)
Torna all'articolo
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Struttura
Mare e spiaggia
Animazione
Cucina
Pulizia
Commenti
Villaggi turistici
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
17 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2  
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
3.4
Struttura  
 
5.0
Mare e spiaggia  
 
5.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
2.0
Pulizia 
 
2.0

Settimana

Sono stato in villaggi Bravo e sinceramente mi sono trovato meglio. Buona l'animazione anche se non capisco perché dover prendere in giro, anche e se per satira, la chiesa cattolica. Non mi è piaciuto vedere gli animatori vestiti da preti ridere e scherzare. In un paese islamico prova a prendere in giro la religione e poi vedi che fine fai. Troppa superficialità. Ristorante la vela nella norma mentre la pizza buona.

Punto di forza
La struttura se pur datata è buona.
Punto debole
Troppo incentrato sui turisti stranieri e poco sugli italiani. Cucina ripetitiva è troppo internazionale.
Mese
Febbraio
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.4
Struttura  
 
5.0
Mare e spiaggia  
 
4.0
Animazione  
 
4.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
3.0

resort bellissimo, ristorante una vera delusione

Essendo un cliente Francorosso mi auguro di non aver più una delusione del genere.

Punto di forza
Resort ben tenuto e curato, in particolare i giardini.
Punto debole
Delusione al ristorante, i cibi non sono sicuramente all'altezza del nome Francorosso. Poco curati, sicuramente mancava la mano di uno chef italiano.
Note sul volo
Ottimo.
Mese
Gennaio
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
5.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
3.0

chiedere troppo

ma a francorosso costa tanto uno chef di supporto italiano come avviene per i villaggi eden viaggi?

Punto di forza
il mare
Punto debole
la cucina assolutamente non adeguata per i bambini, ci sono punti pasta assulutamente negativi, con personale egiziano facevamo la pasta con olio di semi, tu sceglievi gli ingredienti e lo chef li preparava e durante tutto il servizio la padella non veniva mai cambiata, pesce inesistente, carne di marmo ma attenzione i tedeschi in villaggio sembravano molto soddisfatti
Note sul volo
buono
Consigliato a
Famiglie
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Struttura  
 
5.0
Mare e spiaggia  
 
1.0
Animazione  
 
1.0
Cucina  
 
3.0
Pulizia 
 
5.0

Se del Mar Rosso volete il mare NON ANDATE

Era la nostra quarta volta a Marsa Alam. Direi la peggiore, quello che cercavo erano il mare e la barriera corallina, ma se è irraggiungibile...!

Punto di forza
STRUTTURA: ottima direi, camere pulite, giardini curati e piscina perfetta
CUCINA: sopra la media, considerato il fatto che siamo in Egitto...
Punto debole
SPIAGGIA E ACCESSO A MARE:
TROVO VERGOGNOSO CHE UNA STRUTTURA COSI’ BELLA SIA POTUTA SORGERE IN UN PUNTO DOVE L'ACCESSO A MARE SIA PRATICAMENTE IMPOSSIBILE! Una ampia striscia di roccia corallina divide la spiaggia dal mare... E NESSUN PONTILE!Sul sito parlano di due piscine naturali accessibili con scarpette di gomma per accedere a mare. Più che le scarpette di gomma direi che servono gli scarponi da montagna! E comunque nel primo tratto se non si presta la massima attenzione e se la visibilità nell’acqua non è sufficiente, si rischia di urtate qualche roccia o corallo e di farsi male sul serio!!! Io mi sono tagliato un piede proprio urtando un corallo (INDOSSANDO LE PINNE!) Ogni tanto vedevo qualcuno coi piedi fasciati!
Per fare un bagno decente e per finalmente snorkelare, più di una volta siamo andati a piedi lungo la spiaggia (circa 30 min.) al vicino villaggio Shams Alam dove lì l’accesso era davvero possibile!
Delle bellezze del Mar Rosso abbiamo goduto solo nelle escursioni a Sharm el luli, una magnifica spiaggia bianca con una splendida barriera. L’abbiamo ripetuta due volte, una col Diving e una con Franco Rosso; questo perché avevamo prenotato col Diving per le isole Qulan (un paradiso per chi le conosce) ma, secondo me, per scarso interesse nel proporlo, eravamo solo noi gli iscritti! E quindi abbiamo dirottato ancora per Sharm el luli per poter vedere qualcosa di bello!
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
3.0
Animazione  
 
5.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
2.0

vacanza da dimenticare

siamo partiti io e mio marito il 19-03-2011 per passare due settimane idimenticabili al gorgonia beach a marsa alam come del resto avevamo passato lo scorso anno più o meno nel solito periodo... ma quest'anno è stata sicuramente l'ultima volta!!! siamo arrivati insieme ad uno svariato gruppo di persone facenti parte di varie agenzie turistiche e quindi per la prima settimana gli "ospiti normali" non sono stati proprio calcolati: noi al ristorante abbiamo mangiato o meglio non mangiato... loro avevano pranzo e cena separati con ottimi servizi e pietanze! per avere la camera pronta al nostro rientro dalla spiaggia (ora di pranzo... da che uscivamo la mattina alle 8) abbiamo dovuto pagare mance... e guai a non farlo e lamentarsi con chi di dovere è stato veramente inutile! la seconda settimana è andata un po' meglio anche perchè gli "ospiti d'onore" sono partiti! mi dispiace tanto ma non farò mai piu lo sbaglio di andare due volte nel solito posto...

Punto di forza
animazione
Punto debole
tutto il resto
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
4.0
Animazione  
 
2.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Bello ma...!

Il viaggio a Marsa Alam era con Francorosso dal 6 Novembre 2010 al 13 Novembre 2010.

La valutazione positiva va al villaggio e alla posizione che, anche rimanendo molto lontano dall'aereoporto Internazionale di Marsa Alam, ( circa 2 ore ) merita solo per il reef di fronte al Resort Gorgonia.
Buono il buffet con una vasta varieta' di scelta a colazione, pranzo e cena.
Escursioni ok; molto interessante e unica la visita al mercato dei dromedari e consigliata la Diga di Aswan e Luxor, anche se molto lunghe e stressanti,ma ne vale la pena.

Il resto del villaggio fornisce un'ospitalita' sufficiente e una pulizia sufficiente se si pensa allo standard Egiziano... non dimentichiamo che il Gorgonia Beach si reputa struttura a 5 Stelle.
Purtroppo dobbiamo segnalare un BRUTTO inconveniente ( se cosi' lo vogliamo chiamare ), il quale ha scatenato una serie di situazioni poco piacevoli :
Al terzo giorno di vacanza ci hanno rubato la fotocamera subaquea IN CAMERA...eh Si!!
Eravamo rientrati da una uscita di Snorkeling a Sharm el Luly...dove ovviamente abbiamo usato la nostra fotocamera per fotografare e filmare la barriera e i suoi abitanti ( splendido posto, tra l'altro )...alle 12:30 siamo rientrati al Diving e scesi dal pulmino, che ci aveva accompagnato con tanto di guida Diving, siamo andati in camera ( MOLTO vicina al Diving Center ) e abbiamo estratto la batteria, perchè essendo sigillata, la macchina ha bisogno di un caricatore esterno per la batteria.
Quindi messo in carica la batteria separatamente dalla fotocamera ( Olympus µ-550WP digital camera ), ho rimesso in custodia la macchina e appoggiata su letto vicino al comodino .
Il pranzo e' durato 1,15 min. circa , dalle 13:00 alle 14:15; quando siamo rientrati la fotocamera era sparita e solo quella...in bella vista sull'altro letto, avevamo un'altra fotocamera digitale reflex e il mio zaino...non e' stato preso altro.
Che dire...E' stato inutile parlare con l'inserviente che si occupava delle pulizie e provare a offrirgli del denaro.
Alle 17 dello stesso giorno abbiamo parlato con il capo Animazione (tale Davide) apparso subito scocciato e evasivo; l'assistente Francorosso ha fatto poco o nulla per alleviare il nostro disappunto.
Il capo Animazione ha avuto da ridire scherzosamente sulla nostra perdita della fotocamera e Noi, abbiamo fatto presente all'assistete Francorosso che forse battute infelici in certe situazioni erano da evitare.
Di rimando, e probabilmente avendo parlato tra Loro, il venerdi a pranzo il signor Davide mi ha dato scherzosamente del Galantuomo, augurandomi Buon Appetito.
Mah!!
La cosa che disturba e' che il furto pare premeditato e poi l' aver perso le foto.
Magari se almeno avessero fatto finta di interessarsi un po' di più...l'ultima sera veniamo informati dall'assistente Francorosso che alle sue presunte richieste, la sicurezza del resort (che l'avrebbe potuto verificare tramite chiave eletronica )rispondeva che in quell'ora non risultava entrato nessuno...ok ma aggiunge anche un: “Vabbè ma anche se era entrato qualcuno...mica me lo dicevano”. Rimaniamo basiti.
Peccato perche' il posto merita ma purtroppo la differenza la fanno sempre le persone.

Quindi devo sconsigliare questo Villaggio e se andate...ragazzi, fate attenzione a chiudere Tutto in cassaforte .

Punto di forza
La barriera corallina peccato poco valorizzata.
Punto debole
Trascuratezza delle strutture.
Consigliato a
Famiglie
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
2.0
Mare e spiaggia  
 
5.0
Animazione  
 
2.0
Cucina  
 
3.0
Pulizia 
 
4.0

3 a 0 per il pesce chirurgo

siamo stati al gorgonia dal 07 agosto al 21 agosto, arrivo ovviamente di notte e dopo mezz'ora di giri nel villaggio finalmente troviamo la camera (perche' nessuno ti accompagna), sorpresa la porta non si apre quindi aspettiamo l'arrivo delle valigie per farci aprire. la camera tutto sommato sembra buona alle 2 di notte. al mattino vedi che in bagno è tutto arruginito, il condizionatore devi spegnerlo per dormire perche' e' rumoroso e dopo un giorno non funziona, la spiaggia bella e il mare anche peccato che alla riunione nessuno ti avverte del pesce chirurgo, andiamo in spiaggia entriamo in mare ed e' fatto! ero alla riva a parlare e sono stata tagliata al piede, mi hanno messo 3 punti e per fotuna avevo le scarpette! vacanza addio. non esistono bagni in spiaggia, servizio bar spiaggia e piscina pietosi. chiediamo a giulia di francorosso di essere spostati in un altro villaggio noi e altri nostri amici, ci viene concesso pagando un supplemento a persona e il viaggo a nostre spese! dimenticavo nelle camere del gorgonia siete obbligati a convivere con formiche scarafaggi e insetti vari. Alle 23 tutti a nanna perche' l'animazione non esiste di giorno figuriamoci la sera! valutazione 2 stelle!

Punto di forza
spiaggia e mare
Punto debole
tutta la struttura
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.8
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
3.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
2.0
Pulizia 
 
3.0

Ed hanno il coraggio di chiamarlo 5 stelle...

Abbiamo scelto il gorgonia beach su consiglio della nostra agenzia di viaggio a cui avevamo chiesto un posto tranquillo per riposare, ma non pensavamo ad un posto così isolato (in mezzo al deserto con intorno il nulla, 1.5 ore di macchina da altri posti con esseri umani).
Arriviamo alle 11 di sera (il volo è partito con 2 ore di ritardo, e poi 1.5 ore di pulmino, perchè il villaggio è uno dei più distanti dall'aeroporto di Marsa Alam), il primo impatto da fuori e con il buio è buono. Arriviamo in camera, e qui iniziano i problemi, vai in bagno, tiri l'acqua e si blocca il pulsante con rumore infernale, l'aria condizionata funzionicchia (fuori sono 36 gradi !). Stanchi ed arrabbiati (scusatemi tanto abbiamo pagato per un 5 stelle, non per la pensione "Mariuccia"), chiamiamo la reception chiedendo se si può cambiare la camera, acconsentono (ma che musi lunghi...). Arriviamo nella nuova camera (ed è mezzanotte), la temperatura interna è di 34 gradi (ma ci dicono che l'aria condizionata "funziona"), il frigo non funziona, dopo 30 secondi in doccia, l'acqua è già alta un paio di cm nel piatto doccia (che ha lo scarico intasato); siamo troppo stanchi ed andiamo a dormire. La mattina dopo riunione "di benvenuto" alle 9.30 sotto il caldo infernale della tenda del bar piscina, protestiamo con il rappresentante Franco Rosso, detto fatto: di corsa alla reception per farsi ricambiare la camera (l'asssistente Franco Rosso che in questa occasione si è dimostrata gentile e disponibile, chiede in inglese al tipo della reception (lì sono quasi tutti antipatici) di cambiarci per la seconda volta di camera, questi all'inizio risponde che non è possibile che anche questa camera non vada, come dire: ma guarda questi italiani che capricciosi; poi alla fine ci da un'altra camera, che risulterà circa OK a parte il rumore infernale dell'aria condizionata e la ruggine sul porta sapone in doccia).
Sommiamo quindi un buffet sicuramente abbondante e di bella presenza, ma con cibo di qualità 3 stelle (il caffè ed il tè alla mattina fanno veramente schifo, ma costa tanto mettere sul tavolo delle colorate bustine di tè ?), con alcuni dei tavoli vicino alle finestre che puzzano di fogna.
Sommiamo ancora il fatto che sei completamente isolato (alla sera gli unici negozi sono quei 5 del villaggio, con i prezzi che vi lascio immaginare perchè non c'è concorrenza), l'unico modo di uscire è fare le escursioni (che si pagano profumamente).
Il mare è sicuramente bello, ma difficilmente raggiungibile se non hai le scarpine da mare (non c'è il pontile, ma questo sul catalogo stava scritto), le piscine sono grandi e belle, anche se utilizzate oltre che dagli umani anche dai volatili, il servizio all inclusive al bar della piscina si riduce alle solite coca, aranciata, sprite, "succhi" a caduta dai contenitori trasparenti (almeno dai cartoni no eh..), gli snack lasciamo perdere...camerieri ed addetti pulizie in camera tutto sommato sono cordiali e si danno da fare.
Che dire, quello che mi ha fatto più arrabbiare è che abbiamo pagato di più ("5 stelle"), per avere al massimo quello che offrono altri tour operator per forse 4 stelle, tralasciamo poi il viaggio di ritorno con partenza alle 4 di mattina (Sveglia alle 3:30) ed arrivo alle 13 (perchè c'è lo scalo, ma questo lo sai sempre dopo che hai pagato), avremmo fatto prima ad arrivare a New York...
Dell'animazione, bisogna dire che si tratta di ragazzi giovani e molto volenterosi, per cui meritano la sufficienza (complimenti a Federica per la sua bravura nella danza).
Per quello che mi riguarda è stata comunque una delle mie peggiori vacanze e con Franco Rosso ho chiuso per sempre, spero che agli altri sia andata meglio...

Punto di forza
La struttura ad un primo impatto si presenta bene, per chi vuole fare snorkeling, il mar rosso è l'ideale
Punto debole
La struttura non è assolutamente da 5 stelle, forse 4 (egiziane=3 europee), bisogna camminare sotto il sole cocente per andare a fare colazione, o per qualsiasi altra cosa intendiate fare.
Consigliato a
Coppie
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
2.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Gorgonia Beach 25 giugno 9 luglio 2010

Il villaggio è molto bello perché di recente costruzione; proprio per questo, ed essendo amplissimo, manca la vegetazione per zone d'ombra. Il ristorante è ottimo. La piscina è molto bella e adornata da gabbiani che un po' sporcano. La pulizia è buona e curata. I negozietti deliziosi e gli egiziani che vi lavorano molto amichevoli e ospitali.
La disavventura è iniziata il primo giorno di vacanza subito dopo l'incontro di presentazione e informativo.
Raggiunta la bellissima spiaggia sono entrata in acqua con la mia bambina di 9 anni, tranquille perché: non c'erano cartelli con segnalazioni particolari né alcuno ci aveva informato di eventuali pericoli.
Abbiamo cominciato a nuotare osservando dalla maschera i bellissimi pesci che ci gironzolavano insistentemente intorno, tanto che, nel giro di pochi minuti, abbiamo deciso di spostarci poco più in là dove il fondo era sabbioso. Tempo di posare i piedini con scarpetteper svuotare la maschera dall'acqua e sento l'urlo di Virna che mi grida di essere stata morsicata da un pesce. Subito ci dirigiamo a riva e mi sono sentita gelare perché sembrava che le avesse staccato un pezzo di gamba. Corriamo verso l'albergo e strada facendo incontriamo l'eccezionale Achmed (spero si scriva così) la guida turistica egiziana e l'efficientissimo Davide assistente Alpitour che ci accompagnano e con cellulare preavvisano il medico, il tragitto sembra interminabile e la bimba perde un sacco di sangue. Ringrazio di cuore il medico che con prontezza e professionalità ha provveduto tempestivamente a curare Virna: la ferita di 4cm. x 5cm. e profonda 2cm. risulta fatta dal pesce chirurgo (doctor fish), tre punti di sutura, più antibiotico e tachipirina, divieto di fare bagni sia al mare che in piscina. Dopo 8 giorni il medico che sostituisce il primo perché partito per le vacanze, toglie il primo punto che si apre e dopo due giorni toglie gli altri due, un secondo punto si sta riaprendo, il medico ci consiglia di tenere la ferita senza garze e bende. Gli ultimi giorni troviamo due famiglie di Verona tra cui la gentilissima dottoressa di Verona che fortunatamente assiste Virna. Inutile dire che la vacanza non è stata una vacanza per la bimba, per il papà, per il fratello e per me. Dopo di lei altre persone sono state "tagliate" dall'aggressivo pesce, chi alla caviglia, chi al piede o al braccio. Ora sappiamo che in quella zona il "pesce chirurgo" è territoriale, probabilmente in quel periodo depone le uova, e non si accontenta più di semplici morsettini di avvertimento. Superato il pericoloso tratto antecedente il reef il mare è bellissimo, la barriera da documentario, ma non c'è un pontile che agevoli l'ingresso. Spiegherò a Virna che deve continuare ad amare il mare e ciò che contiene, in fondo siamo noi che nuotando infastidiamo suoi abitanti. Devo sottolineare una cosa che ha colpito me e la mia famiglia riguardo il totale disinteresse nei nostri confronti da parte della direzione dell'albergo; solo dopo le nostre ripetute richieste di colloquio col direttore, l'unico scopo era di sensibilizzare una preventiva informazione per la tutela dell'incolumità delle persone e della loro salute, siamo stati ricevuti da un dispiaciuto incaricato dello staff che ci ha garantito un pontile per settembre/ottobre 2010, quindi consiglio a chi sceglie questa struttura di informarsi se effettivamente il pontile c'è oppure di mettere in valigia una tuta da palombaro. Ora, passate quasi tre settimane dall'incidente, Virna è quotidianamante seguita da medico/chirurgo per le cure che cominciano ad essere efficaci contro la successiva infezione. Ringrazio il gruppo di amici partito con me per la vacanza e in particolare Rossana, Davide che è stato splendido, il brillante Achmed (si scrive così?), il responsabile del Diving per le sue precise delucidazioni.

Punto di forza
La cucina.
Punto debole
Accesso alla barriera.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
3.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Recensione

il villaggio è bello anche se la posizione un pò scomoda da raggiungere con il pulman.

La cosa più importante da segnalare secondo me è il fatto che SERVE ASSOLUTAMNETE UN PONTILE!

Punto di forza
la cucina davvero buona e varia
Punto debole
accesso al mare davvero difficoltoso, si cammina sul corallo e forse sarebbe meglio costruire un pontile
Consigliato a
Famiglie
Trovi utile questa opinione? 
17 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2  
 


Altri contenuti interessanti su QVillaggi