Dettagli Recensione

 
Gorgonia Beach SeaClub Francorosso
Villaggi turistici in Egitto
Voto medio 
 
3.6
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
5.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Una barriera corallina mai vista prima

C'è una barriera corallina da favola di cui non dicono nulla e che abbiamo scoperto solo al terzo giorno.
Vicino alla riva vi è una piccola barriera con alcuni pesci chirurgo e molti pesciolini piccoli proprio sul punto in cui si accede al mare. Più oltre (50 ml circa) vi è un'altra barriera corallina abbastanza pescosa e interessante sia come fauna marina sia come coralli.
Oltrepassando questa barriera, sempre nuotando (l'acqua a volte è bassa e non è consentito mettersi in piedi sul corallo: bisogna quindi arrivare nuotando a questa terza barriera ed è opportuno avere delle pinne) si arriva ad un punto in cui ha inizio questa terza sontuosa barriera corallina.
L'acqua è più profonda (visibile fino a 30/40 metri circa, poi non si vede più nulla); da riva è la barriera caratterizzata dall'acqua blu.
Da nove anni vado in Egitto ed è la barriera più bella e più pescosa che abbia mai visto.
In acqua una foresta di coralli di forma e colori inimmaginabili; miriadi di pesciolini neonati di svariati colori nuotano dentro ed intorno concrezioni corallifere creando immagini emozionanti.
Abbiamo visto pesci di varie dimensioni, forma e colori: un barracuda, due testuggini, tre trigoni, una razza, due murene bianche, un pesce scorpione e tanti altri bellissimi.
Poichè andiamo in Egitto solo per fare snorkeling siamo tornati molto contenti.
Non ha importanza se la struttura è faticosa perchè grandissima, già in percepibile degrado poichè gli egiziani che la gestiscono non sanno o non hanno voglia di fare neanche una minima manutenzione (tipo riassettare una tenda che si è sganciata, liberare uno scarico del lavandino, cambiare la rubinetteria che, soprattutto nella doccia, si sta disfacendo).
Certamente non è un albergo a 5 stelle (massimo tre).
Noi abbiamo trovato gradevole e ben cucinato il cibo, tenuto conto del fatto che in Egitto si mangiano mediamente le stesse cose dappertutto.
Particolarmente interessante la serata della cucina egiziana soprattutto con riferimento alla pasticceria, di grandissimo livello (almeno con i cuochi e pasticcieri di turno al momento della nostra permanenza)
Veramente penosa l'assistenza FRANCOROSSO: eravamo nel turno di Giulia.

Punto di forza
Una barriera corallina da favola.
Punto debole
Assistenza FRANCOROSSO inesistente; nostro referente era Giulia, persona supponente
Consigliato a
Tutti
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QVillaggi