Dettagli Recensione

 
Gorgonia Beach SeaClub Francorosso
Villaggi turistici in Egitto
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
2.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Gorgonia Beach 25 giugno 9 luglio 2010

Il villaggio è molto bello perché di recente costruzione; proprio per questo, ed essendo amplissimo, manca la vegetazione per zone d'ombra. Il ristorante è ottimo. La piscina è molto bella e adornata da gabbiani che un po' sporcano. La pulizia è buona e curata. I negozietti deliziosi e gli egiziani che vi lavorano molto amichevoli e ospitali.
La disavventura è iniziata il primo giorno di vacanza subito dopo l'incontro di presentazione e informativo.
Raggiunta la bellissima spiaggia sono entrata in acqua con la mia bambina di 9 anni, tranquille perché: non c'erano cartelli con segnalazioni particolari né alcuno ci aveva informato di eventuali pericoli.
Abbiamo cominciato a nuotare osservando dalla maschera i bellissimi pesci che ci gironzolavano insistentemente intorno, tanto che, nel giro di pochi minuti, abbiamo deciso di spostarci poco più in là dove il fondo era sabbioso. Tempo di posare i piedini con scarpetteper svuotare la maschera dall'acqua e sento l'urlo di Virna che mi grida di essere stata morsicata da un pesce. Subito ci dirigiamo a riva e mi sono sentita gelare perché sembrava che le avesse staccato un pezzo di gamba. Corriamo verso l'albergo e strada facendo incontriamo l'eccezionale Achmed (spero si scriva così) la guida turistica egiziana e l'efficientissimo Davide assistente Alpitour che ci accompagnano e con cellulare preavvisano il medico, il tragitto sembra interminabile e la bimba perde un sacco di sangue. Ringrazio di cuore il medico che con prontezza e professionalità ha provveduto tempestivamente a curare Virna: la ferita di 4cm. x 5cm. e profonda 2cm. risulta fatta dal pesce chirurgo (doctor fish), tre punti di sutura, più antibiotico e tachipirina, divieto di fare bagni sia al mare che in piscina. Dopo 8 giorni il medico che sostituisce il primo perché partito per le vacanze, toglie il primo punto che si apre e dopo due giorni toglie gli altri due, un secondo punto si sta riaprendo, il medico ci consiglia di tenere la ferita senza garze e bende. Gli ultimi giorni troviamo due famiglie di Verona tra cui la gentilissima dottoressa di Verona che fortunatamente assiste Virna. Inutile dire che la vacanza non è stata una vacanza per la bimba, per il papà, per il fratello e per me. Dopo di lei altre persone sono state "tagliate" dall'aggressivo pesce, chi alla caviglia, chi al piede o al braccio. Ora sappiamo che in quella zona il "pesce chirurgo" è territoriale, probabilmente in quel periodo depone le uova, e non si accontenta più di semplici morsettini di avvertimento. Superato il pericoloso tratto antecedente il reef il mare è bellissimo, la barriera da documentario, ma non c'è un pontile che agevoli l'ingresso. Spiegherò a Virna che deve continuare ad amare il mare e ciò che contiene, in fondo siamo noi che nuotando infastidiamo suoi abitanti. Devo sottolineare una cosa che ha colpito me e la mia famiglia riguardo il totale disinteresse nei nostri confronti da parte della direzione dell'albergo; solo dopo le nostre ripetute richieste di colloquio col direttore, l'unico scopo era di sensibilizzare una preventiva informazione per la tutela dell'incolumità delle persone e della loro salute, siamo stati ricevuti da un dispiaciuto incaricato dello staff che ci ha garantito un pontile per settembre/ottobre 2010, quindi consiglio a chi sceglie questa struttura di informarsi se effettivamente il pontile c'è oppure di mettere in valigia una tuta da palombaro. Ora, passate quasi tre settimane dall'incidente, Virna è quotidianamante seguita da medico/chirurgo per le cure che cominciano ad essere efficaci contro la successiva infezione. Ringrazio il gruppo di amici partito con me per la vacanza e in particolare Rossana, Davide che è stato splendido, il brillante Achmed (si scrive così?), il responsabile del Diving per le sue precise delucidazioni.

Punto di forza
La cucina.
Punto debole
Accesso alla barriera.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QVillaggi