Atlantis Club Marine Club Beach Resort

 
3.3 (88)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Atlantis Club Marine Club Beach Resort
Categoria
4 stelle
Ideale per
  • Famiglie
  • Coppie


Il Marine Club Beach Resort è un villaggio turistico proposto da I Viaggi di Atlantide tra i propri Atlantis Club e precedentemente commercializzato da Columbus. Il Marine Club Beach Resort è interamente costruito in pietra e strutturato come un piccolo borgo, è un villaggio sull'isola di Boa Vista a Capo Verde, perfettamente inserito nell'ambiente circostante e si adagia su un promontorio con vista sulla incantevole baia. La bella spiaggia, l'imperdibile vista sull'oceano e la vicinanza alla cittadina di Sal Rei, lo rendono luogo ideale per una vacanza piacevole e rilassante. E' presente uno staff di animazione italiana.
Numero camere 110 - Distanza spiaggia 0 metri - Distanza centro abitato 1 km - Distanza aeroporto 7 km

Recensione Utenti

88 recensioni

 
(21)
 
(24)
 
(16)
 
(15)
 
(12)
Voto medio 
 
3.3
 
3.6  (88)
 
3.2  (88)
 
3.3  (88)
 
3.2  (88)
 
3.2  (88)
Visualizza tutte le recensioni Recensioni più utili
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Struttura
Mare e spiaggia
Animazione
Cucina
Pulizia
Commenti
Villaggi turistici
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
1.4
Struttura  
 
1.0
Mare e spiaggia  
 
2.0
Animazione  
 
2.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
1.0

Nemmeno gratis

Sono tornata da poco (4/7/2018-18/7/2018). Si vede che la struttura un tempo era molto carina ma mi hanno perso i passaporti, che poi hanno ritrovato dopo 3 giorni, e la prima cosa che hanno fatto è stato chiedermi se ero sicura di averglieli consegnati (strano perché non ti danno né la chiave della stanza né il braccialetto né tutto il resto se non dai i passaporti).
Stanze grandi ma pulizia scarsa, spesso gli asciugamani sporchi venivano riposti senza essere cambiati, assenza di carta igienica per un paio di giorni, wi-fi spesso non funzionante anche se a pagamento (dopo il terzo tentativo abbiamo dovuto chiedere di restituirci i soldi e comprare una scheda), teli mare molto piccolo spesso bucati o strappati, bar e ristorante piscina sempre chiusi, piscina speso sporca con moltissimi insetti galleggianti (ci hanno detto che non gli era arrivato il cloro), idromassaggio piscina non funzionante, buffet molto scarso e ripetitivo specie a pranzo (dolci molto secchi solo un tipo di frutta a pranzo e cena quasi sempre passato di verdura e pesce spada in tutte le salse), in uno dei paesi più pescosi del mondo ti aspetti di mangiare pesce in quantità e varietà, DDT spruzzato sulle stoviglie del bar per scacciare le mosche, ombrelloni anche in prima fila con molti pezzi mancanti, mai visto il Rino del rinoclub e l'animazione per i bambini si limitava ad una animatrice che con pochissimi mezzi l'unica cosa che poteva fare era portare i bambini nella piscina (fino a quando dopo aver parlato con il capo animatore hanno cercato di fare meglio), animazione per gli adulti ridotta all'osso (quando stai due settimane e tutti escono per accompagnare le persone dell'amore prima settimana in aeroporto tu vieni abbandonato sia dall'animazione dalla cucina che diventa scarsissima), un paio di animatori insomma andrebbero animati gli altri cercano di sopperire poverini.
Unica nota positiva i Capoverdiani popolo pacifico affabile e sempre sorridente e le gite fatte con Pier all'esterno del villaggio (quindi non vi posso dire come sono quelle organizzate da loro).
Confesso che se non avessimo trovato la prima settimana un bel gruppo di viaggiatori io e la mia famiglia ci saremo veramente divertiti poco. Scusate dimenticavo qualcuno poi si divertiva a postare su Facebook commenti poco carini su chi si lamentava dei disservizi.

Consigliato a
Nessuno
Mese
Luglio
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.4
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
3.0
Animazione  
 
2.0
Cucina  
 
2.0
Pulizia 
 
2.0

4 stelle declassabile

Posizione ottima, struttura sicuramente spettacolare agli albori ora datata e bisognosa di almeno sei mesi di chiusura per riportarla all'originale bellezza. Piscina sporca bar e ristorante piscina chiusi. Biancheria lisa compresi teli mare. Blatte e mosche in quantità e in certi orari si sente un forte odore di fogna. Wifi a pagamento malfunzionante. Ombrelloni con pezzi mancanti. Cibi scarsi e ripetitivi.

Punto di forza
Posizione spettacolare dotata di uno splendido pontile dal quale si possono osservare le tartarughe marine.
Punto debole
Mal organizzato. Pochi animatori mal diretti.
Escursioni consigliate
Le escursioni comprate al di fuori dell'hotel hanno prezzi più bassi.
Note sul volo
Nessun ritardo.
Consigliato a
Tutti
Mese
Luglio
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.6
Struttura  
 
2.0
Mare e spiaggia  
 
2.0
Animazione  
 
5.0
Cucina  
 
3.0
Pulizia 
 
1.0

Scarafaggi a go go!

Io e mio marito abbiamo soggiornato in questa struttura in passato e vi elenco ciò che di più spiacevole ricordo:
- turisti italiani con febbre e dissenteria;
- cucina alquanto monotona e ripetitiva;
- camere sporche;
- BLATTE A GO GO! La sera per uscire di camera bisognava fare lo slalom per evitare di passarci con i piedi sopra o che ti passeggiassero addosso! E al mattino seguente le ritrovavi a pancia in su morte stecchite.
Devo ammettere che non ricordo di averle mai viste in camera né di averle trovate nelle scarpe, in valigia ecc.

Consigliato a
  • Coppie
  • Single
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.2
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
5.0
Animazione  
 
3.0
Cucina  
 
2.0
Pulizia 
 
2.0

Boa Vista Capo Verde

A Capo Verde c'ero già stato nel 1996, in quell'occasione visitai 3 isole: Sal, Sào Vincente, Sào Tiago. Ebbi anche la fortuna di conoscere personalmente il figlio della grande cantante capoverdiana Cesaria Evora e il suo batterista Tei Satos. Oltre a godere di paesaggi unici come la sua gente. Viaggiare significa conoscere e comprendere, spesso la comodità l'abitudine e la paura limita l'esperienza di un vero viaggio.

Punto di forza
Capo Verde, il semplice fatto di trovarsi in un arcipelago vulcanico unico nel suo genere, in mezzo all'oceano Atlantico. "Sono isole che non sono mai state considerate interessanti; ma per coloro che sono solo abituati a un paesaggio inglese, l'aspetto insolito di una terra estremamente sterile possiede un fascino che potrebbe diminuire se ci fosse più vegetazione" Charles Darwin 16 gennaio 1832
Punto debole
Nessuno in particolare, se voglio la comodità e nessun imprevisto, resto a casa.
Note sul volo
Buono
Consigliato a
Tutti
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.6
Struttura  
 
3.0
Mare e spiaggia  
 
1.0
Animazione  
 
2.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
1.0

un villaggio vergognoso

Sono tornato ieri sera 09/09/2015 dal villaggio atlantis marina club, è stata una settimana disastrosa a dir poco. Siamo arrivati il 03/09 stanchi dal viaggio e dal caldo asfissiante, arriviamo in camera senza asciugamani, chiamo la reception mi dicono che li stanno portando. Li avremo il giorno dopo causa uragano alcuni giorni prima. Poi sporcizia con scarafaggi nelle camere, cucina con poca scelta, quasi tutti i partecipanti con dissenteria e vomito, la spiaggia nota dolosa avendo un bambino di 7 anni una cava di pietra. Inoltre mosche che ci hanno torturato tutta la settimana dovute secondo me alla mancanza di igiene. Il ristorante una fornace covo di mosche e uccellini che assaltano le pietanze poste sul tavolo, una vera guerra ogni volta che ti sedevi. L'ultimo giorno di notte un violento temporale durato circa 4 ore ci siamo allagati. Stavamo contando i minuti per tornare e a casa. E poi l'animazione inesistente, il mini club fantasma, il fotografo un certo Luca che non è mai stato nel villaggio, intrallazzi con le escursioni con la compiacenza di qualche dirigente del villaggio per intascare i soldi del tour a sfavore proprio del tour operator. Io di viaggi ne faccio circa 3 l'anno e ogni volta portavo un numero immenso di foto, quest'anno neanche una.
Questa è stata la mia esperienza in questo villaggio da vergogna. Spero che leggano in parecchi per fare in modo che i responsabili si rendano conto dei sacrifici che si fanno per passare una settimana in tranquillità e che non siamo dei polli da spennare.

Consigliato a
Nessuno
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.8
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
4.0
Animazione  
 
4.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
3.0

Settimana no stress

Sono appena tornato da questo villaggio, (dal 20 al 27-08-2014) e devo dire che rispetto alle recensioni negative le cose sono cambiate molto, ho trascorso una settimana fantastica, le camere superior sono spaziose, pulite, dotate di clima, unica nota negativa mancava il phon, il cibo è buono, poca scelta nella frutta poiché in loco non ce n'è molta varietà e farla arrivare costa troppo... il direttore potrebbe anche provvedere a fornire qualcosa in più, il servizio in spiaggia è buono, sopratutto fate conoscenza con Antonio il bagnino Capoverdiano un vero pezzo di pane, l'animazione buona sopratutto i ragazzi Capoverdiani, unico neo il capo animazione (Fofò) che secondo me non è all'altezza di quel ruolo. La cosa peggiore che voglio far notare non pagate la wifi perchè costa troppo ed è molto ma molto lenta non vale la pena piuttosto uscite ed andate a comprarvi una scheda della rete del luogo che nessuno vi proporrà. Comunque è proprio vero qui... NO STRESS

Punto di forza
Buona posizione e buon cibo
Punto debole
Conessione alla wifi troppo cara e comunque molto lenta ed inefficiente
Note sul volo
Buon volo eccetto per il classico ritardo
Consigliato a
Tutti
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.2
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
4.0
Animazione  
 
4.0
Cucina  
 
5.0
Pulizia 
 
4.0

Semplicemente perfetto

E' stato veramente tutto perfetto, non credete alle recensioni negative su questo villaggio. Provatelo! A chi si lamenta del cibo vorrei chiedere se a casa propria ha una scelta così' varia tutti i giorni per colazione, pranzo e cena. Ragazzi della animazione sempre presenti col sorriso e mai invadenti, stanze pulite anche se un po' scomode da raggiungere (noi eravamo alla 143), molto spaziose con un meraviglioso terrazzino vista oceano (camera superior). Per quanto ci riguarda, se potessimo ripartiremmo immediatamente scegliendo sempre il Marine Club in quanto ha un rapporto qualità'/prezzo ottimo, se poi si vuole il lusso si può' tranquillamente andare al Riu ma con cifre decisamente superiori. L'Africa regala sempre emozioni uniche come un cielo stellato che solo qui puoi trovare e una popolazione sempre sorridente nonostante abbiano veramente poco. Non perdete l'escursione a Santa Monica e l'aperitivo a Morabeza. Buon Marine Club a tutti!!!

Punto di forza
Posizione perfetta, cibo per noi italiani cucinato come a casa, villaggio a misura d'uomo con tutto a portata di mano
Punto debole
Nessuno, chi si lamenta della spiaggia basta solo che si documenti o guardi le foto del villaggio per sapere che ci sono dei sassi per entrare in acqua nella ns.spiaggia.
Note sul volo
Purtroppo i voli charter hanno sempre dei posti dove una persona alta più' di 170cm non ci sta e dover stare in aereo per quasi 6 ore diventa molto lunga!!
Consigliato a
  • Coppie
  • Tutti
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.4
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
4.0
Animazione  
 
5.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
5.0

opinione inserita da delia

siamo tornati il 23 gennaio dopo 2 settimane di vacanza. sono stati 14 giorni splendidi, mare, sole, albergo, animazione, tutto.
mi meraviglio degli altri commenti... credo che non hanno capito di stare in Africa, perciò non sono scesi mai dall'aereo. viva Boa Vista! bravi BAki, Junior, Cinzia
I will come back

Note sul volo
tutto bene
Consigliato a
Tutti
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.2
Struttura  
 
4.0
Mare e spiaggia  
 
3.0
Animazione  
 
5.0
Cucina  
 
4.0
Pulizia 
 
5.0

tutto molto bello

sono tornata mercoledi 9 gennaio 2013. splendida vacanza. molto pulito, buon cibo, niente insetti. medico italiano sempre, solo in spiaggia non ci sono lettini per tutti. ringrazio i ragazzi dell'animazione valerio, ilaria, arianna, anisia, cinthia, junior, baki, bravi e divertenti. e sono abituata ai villaqggi. grazie baci

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.0
Struttura  
 
1.0
Mare e spiaggia  
 
1.0
Animazione  
 
1.0
Cucina  
 
1.0
Pulizia 
 
1.0

QUESTIONE DI PUNTI DI (Boa) VISTA

Destinazione Boa Vista
Partenza 3 ottobre/Rientro 10 ottobre
Se avessimo letto prima i post pubblicati in internet forse non saremmo mai andate al Marine Club Beach Resort e forse non avremmo viaggiato con il tour operator I Viaggi di Atlantide. Ma tant’è…
Siamo due amiche che hanno spesso viaggiato in Europa, in Africa, nel Medio Oriente, negli States con percorsi auto-organizzati. Mai un viaggio – degno di questo nome - in una struttura che fosse un villaggio turistico o un albergo all-inclusive. Che c’entra, anche noi siamo state 5 giorni in albergo a Ventotene o a San Vincenzo. Ma questi non sono esattamente viaggi.
E così per una volta ci facciamo tentare dal gioco del “tutto organizzato”: una settimana mare e sole, senza altro pensiero se non quello relativo allo spostamento del sole e al conseguente spostamento della sdraio in spiaggia, in un luogo dove ci sono solo mare e sole. In un luogo protetto con assistenza medica. In un luogo sicuro dove il pelo sullo stomaco ti serve solo se decidi di uscire autonomamente dal villaggio fatato e se ricordi a te stessa che sei principalmente una viaggiatrice e non una turista. Quindi partiamo con al seguito quei pochi medicinali che ognuna di noi tiene in casa e poco più.
Questa premessa per dire che non abbiamo esperienze di viaggi organizzati e quindi non abbiamo alcun termine di paragone. Quello dei viaggi organizzati all-inclusive è un mondo di cui non conosciamo i meccanismi. Non sappiamo se è meglio l’animazione soft o quella hard. Saremmo rifuggite dall’una come dall’altra, come peraltro abbiamo fatto.
La nostra camera veniva pulita ogni giorno, crediamo di aver contato 3 cambi lenzuola. Stesso discorso vale per gli asciugamani. Considerato che la vacanza dura una settimana, niente da dire. Ecco, se magari riuscissero a disinfestare o a bonificare periodicamente gli spazi comuni – per esempio la sala da pranzo – si eviterebbe di convivere con una folta rappresentanza di mosche, zanzare e scarafi assortiti per dimensione e colore…
Non conosciamo la varietà dei cibi proposti altrove. Certo è che quelli offerti al Marine erano una costante e creativa festa degli avanzi, non sempre riuscitissima.
Una festa degli avanzi però molto gradita dalle categorie di insetti e blatte sopra elencati. I camerieri e le cameriere del ristorante, quelli del bar, i cuochi e il maitre passavano le ore di apertura del buffet colazione/pranzo/cena a sventolare ininterrottamente tovaglioli sulle vivande allo scopo di allontanare l’esercito di mosche che ogni giorno ronzava intorno a ogni micro particella di cibo e che ogni giorno ti ritrovavi nel piatto morto stecchito.
Abbiamo mangiato a tal proposito fagiolini alla mosca morta, insalata di risomaiscipollapollopeperoni con mosca decorativa, pesce cottogrigliatofritto con mosca in umido.
L’esito finale di questi inaspettati e insistenti visitatori è che già il venerdì nel primo pomeriggio una di noi accusa febbre molto alta, dissenteria, nausea e aggiungiamoci anche un po’ di vomito.
L’ambulatorio medico presente nel resort ha pochissimi medicinali utili a far fronte al problema. Problema che nel frattempo colpisce circa l’80% dei villeggianti. Quindi il medico di turno, giunto a Boa Vista dall’Italia e che si è veramente fatto in quattro, si trova a dover centellinare i pochi medicinali a sua disposizione. Una pastiglia alla 104, una alla C2, due alla 106 perché il turista caduto malato ha la febbre a 41° ed è già svenuto più volte.
Il riso in bianco con limone e il tè in tazza si sprecano. Nel frattempo dall’assistenza (assi…che?) nessun cenno (sensato) di vita. La cucina del resort continua a propinarci pietanze improbabili invece di proporre chili di patate e carote bollite o carne bianca cucinata secondo il modello “dieta antidiarroica”. Ribadiamo, a star male era l’80% degli ospiti…
La domenica mattina mentre la malata del venerdì si riprende tocca all’altra patire le stesse sorti ma… sorpresa sorpresona nel frattempo i medicinali sono andati completamente esauriti. Non c’è traccia di antibiotico, di antidiarroico o di antipiretico. Per fortuna che la fibra è forte (grazie anche al miracoloso ritrovamento di due dissenten) e così si arriva al giorno della partenza.
Non ci dilunghiamo oltre. Sappiamo che l’epidemia di dissenteria si ripropone puntualmente al Marine ogni settimana. Non regge la giustificazione che qualche giorno prima Boa Vista fosse stata colpita da un nubifragio come non se ne vedevano da 12 anni. Non regge l’ipotesi che i nostri anticorpi fossero deboli (ce lo ha detto Marzia, il genio dell’assistenza). Prima di partire noi stavamo benissimo!
Poiché sappiamo di non essere le sole ad aver vissuto questa straordinaria esperienza alcune domande ci sorgono spontanee: perché non controllare la preparazione, la conservazione e lo stato del cibo servito quotidianamente? Perché non verificare lo stato di salute (dei batteri) dei dispenser dell’acqua? Perché non dotare l’ambulatorio di medicinali? E infine, perché chiamare assistenza una assistente che non assiste?
Questa nostra raggiungerà anche il Marine Club Beach Resort nonché i Viaggi di Atlantide. Chissà se qualcuno si prenderà la responsabilità di darci una risposta.
Last but not least, un particolare ringraziamento a tutto il personale capoverdiano che con la forza della gentilezza, la disponibilità e un sorriso sempre pronto ha reso questa nostra piccola vacanza un po’ più gradevole.

Due viaggiatrici che torneranno a Boa Vista, che visiteranno il resto dell’arcipelago di Capo Verde (senza i Viaggi di Atlantide) e che si terranno alla larga dal Marine Club eccetera.

Punto di forza
ci stiamo ancora pensando...
Punto debole
vedi sopra
Note sul volo
nella media
Trovi utile questa opinione? 
Guarda tutte le opinioni degli utenti


Altri contenuti interessanti su QVillaggi